Verso Sassuolo-Inter: i numeri della sfida

VERSO SASSUOLO-INTER: I NUMERI DELLA SFIDA

Tutte le curiosità e le statistiche del match di sabato alle 20:45

MILANO – Dopo il pareggio di San Siro contro l’Atalanta, l’Inter si prepara alla settima giornata di Serie A che vedrà i nerazzurri in campo sabato 2 ottobre alle 20:45 al Mapei Stadium. L’Inter di Simone Inzaghi a quota 14 punti in classifica con un bilancio di 20 gol fatti e 7 subiti, sfida il Sassuolo che fino ad ora ha conquistato 7 punti, frutto di 2 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte.

I PRECEDENTI TRA SASSUOLO E INTER

Sono 16 le sfide giocate tra Sassuolo e Inter, con un bilancio di 7 successi per parte e due pareggi (0-0 nel 2019 e 3-3 nel 2020). L’Inter è rimasta imbattuta nelle ultime cinque gare di campionato contro i neroverdi (3V, 2N), dopo aver perso i quattro precedenti match di Serie A.

I nerazzurri hanno sempre segnato almeno due reti nelle ultime quattro sfide di Serie A contro il Sassuolo: 12 gol in totale, tanti quanti nelle precedenti 10 partite contro i neroverdi nella competizione.

LE SFIDE AL MAPEI STADIUM

Bilancio in perfetto equilibrio tra le due squadre al Mapei Stadium in Serie A: quattro successi per parte: gli ultimi due incontri sono terminati con una doppia vittoria nerazzurra (3-4 nel 2019 e 0-3 nel 2020). Contro nessuna squadra il Sassuolo ha giocato più gare casalinghe di Serie A senza mai pareggiare che con l’Inter (otto, esattamente le stesse disputate senza pareggi con il Milan).

STATO DI FORMA

Sette punti in classifica per il Sassuolo frutto di 2 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte. I neroverdi arrivano alla sfida dopo il successo per 1-0 contro la Salernitana: in tre delle ultime quattro gare in casa di campionato, il Sassuolo non ha subito gol: tanti clean sheet quanti nelle precedenti 19 partite al Mapei Stadium.

L'Inter è la seconda squadra capace di segnare almeno 20 reti nelle prime sei partite stagionali di Serie A nel XXI secolo, dopo il Napoli nel 2017/18 (22). I nerazzurri hanno segnato più di un gol in tutte le ultime 11 partite di campionato: mai nella sua storia in Serie A hanno registrato una striscia più lunga con almeno due reti all'attivo (11 anche nel 1943).

Più in generale, l’Inter va a segno da 25 gare consecutive in campionato: suo nuovo primato di partite di fila in gol nella storia della Serie A a girone unico.

Nelle ultime 28 trasferte di Serie A, l’Inter ha perso solo in due occasioni (contro Sampdoria e Juventus) e in questo parziale ben 27 volte ha segnato almeno una rete (fa eccezione lo 0-0 a Udine di gennaio 2021).

In tutte le ultime cinque giornate di campionato l’Inter ha sia segnato che subito gol: non arriva a sei gare di fila in Serie A con almeno un gol segnato e uno subito da novembre 2019 (sette in quel caso).

STATISTICHE

Nessuna squadra ha segnato più gol dell'Inter nella prima (sei) e nell'ultima mezzora di gioco (otto) in questo campionato – e nessuna ha fatto peggio del Sassuolo in entrambe queste frazioni di gara (zero nella prima, uno nell'ultima).

L'Inter è la squadra che ha segnato più gol di testa in questa Serie A (sei), mentre il Sassuolo non ha ancora subito gol con questo fondamentale nel torneo in corso - l'ultima rete di testa incassata dal Sassuolo in campionato risale allo scorso aprile, proprio contro i nerazzurri.

L’Inter ha la miglior percentuale realizzativa del campionato (21%), mentre il Sassuolo è terz’ultimo in questa graduatoria (7%, davanti solo a Venezia e Salernitana): i neroverdi sono l’unica squadra a non aver ancora segnato un gol da calcio piazzato in questo campionato, i nerazzurri invece da fermo ne ha realizzati cinque, meno solo di Bologna e Napoli (sei ciascuno).

L’Inter vanta la miglior percentuale di cross andati a buon fine nel campionato in corso (32%) e ha segnato ben cinque gol con cross dalle corsie laterali, solo il Genoa (sei) ha fatto meglio in questa Serie A.

L’Inter è la formazione che ha mandato a segno più giocatori diversi in questo campionato (11); per il Sassuolo solo quattro marcatori invece fin qui: Berardi, Djuricic, Raspadori e Traoré.

FOCUS GIOCATORI

Con nove reti totali messe a segno, la coppia Edin Dzeko (cinque gol) e Lautaro Martinez (quattro) è stata la più prolifica in queste prime sei giornate di campionato. L’attaccante argentino ha segnato quattro gol nelle sue prime cinque gare stagionali di Serie A per la prima volta in carriera.

Dzeko è il giocatore di questo campionato che ha segnato più reti rispetto alla qualità delle sue conclusioni: la differenza tra gol (cinque) ed Expected Goals (2.4) è infatti la più alta di questa Serie A (2.6) - il bosniaco ha segnato almeno cinque reti nelle sue prime sei gare stagionali di Serie A per la seconda volta, dopo il 2017/18 (sette in quel caso) e potrebbe diventare il primo giocatore, nella sua stagione d’esordio con i nerazzurri, a segnare almeno sei gol nelle prime sette partite stagionali dell’Inter di Serie A a partire da Ronaldo nel 1997/98.

Nicolò Barella ha preso parte ad almeno un gol in tutte le sue sei presenze in questo campionato (una rete, cinque assist): solo Paul Pogba e Karim Benzema (sette entrambi) hanno fornito più assist di Nicolò Barella (cinque) nei maggiori cinque campionati europei 2021/22.

Uno dei quattro gol in trasferta in Serie A di Federico Dimarco è arrivato al Mapei Stadium contro il Sassuolo, con la maglia del Verona nel marzo 2021.

DIFFIDATI E SQUALIFICATI

Sassuolo: -

Inter: -


中文版  English Version  Versión Española  Versi Bahasa Indonesia 

Tags: serie-a
Load More