Napoli-Inter, si torna in campo: i numeri e le curiosità sulla sfida

NAPOLI-INTER, SI TORNA IN CAMPO: I NUMERI E LE CURIOSITÀ SULLA SFIDA

Statistiche e precedenti: questa sera i nerazzurri proveranno a ribaltare lo 0-1 dell'andata

MILANO – Il momento è arrivato: si torna in campo. L'Inter lo fa dopo più di tre mesi dalla sconfitta all'Allianz Stadium. E lo fa dal San Paolo dove questa sera affronterà il Napoli con l’obiettivo di ribaltare la sconfitta di San Siro decisa da un guizzo di Fabian Ruiz nell’andata delle semifinali di Coppa Italia.

In collaborazione con Opta di seguito statistiche, precedenti, numeri e curiosità sulla sfida.

Sono 12 i precedenti in Coppa Italia tra Inter e Napoli

Gli azzurri hanno mantenuto la porta inviolata in quattro delle ultime cinque sfide contro l’Inter, dopo aver subito gol in tutti i precedenti sette incroci con i nerazzurri nella competizione. L’unica altra occasione in cui Napoli e Inter si sono affrontate in una sfida andata/ritorno in Coppa Italia risale alle semifinali del 1997: 1-1 a San Siro (gol di Zamorano e André Cruz), 1-1 al San Paolo (Zanetti e Beto), con il successo dei partenopei al San Paolo.

L’Inter ha vinto due delle ultime quattro gare contro il Napoli in tutte le competizioni (2P), tanti successi quanti nelle precedenti 13 sfide contro i partenopei (5N, 6P). In ben otto degli ultimi 10 incroci tra Napoli e Inter in tutte le competizioni, una delle due squadre non ha trovato la via del gol.

NAPOLI-INTER, I PRECEDENTI AL SAN PAOLO

Bilancio in equilibrio nei sette confronti di Coppa Italia tra Napoli e Inter al San Paolo, con due successi per parte e tre pareggi che completano il quadro. L’ultima gara di Coppa Italia giocata al San Paolo è il successo nerazzurro del gennaio 2016.

Il Napoli ha perso anche l’ultima sfida in assoluto al San Paolo contro l’Inter (1-3 in Serie A, gennaio 2020): i partenopei non perdono due gare interne di fila contro i nerazzurri in tutte le competizioni dal 1956, con le due squadre guidate rispettivamente da Eraldo Monzeglio e Giuseppe Meazza.

L’Inter ha messo a segno quattro gol nelle ultime due sfide esterne contro il Napoli, solo uno in meno di quelli realizzati sul campo dei partenopei nelle precedenti sei occasioni in tutte le competizioni.

STATO DI FORMA

L'Inter è la squadra col miglior rendimento esterno nella Serie A 2019/2020: 29 punti ottenuti in trasferta. I nerazzurri si presentano al San Paolo con l’obiettivo di ribaltare lo 0-1 dell’andata deciso da Fabian Ruiz: l’ultima volta in cui l’Inter ha perso due match di fila in Coppa Italia è stata nel 2013, proprio una semifinale andata/ritorno, contro la Roma in quel caso.

Il Napoli ha vinto tutte le ultime tre partite di Coppa Italia tenendo la porta inviolata: i partenopei non arrivano a quattro successi consecutivi nella competizione dal 2005, anche in quel caso senza mai subire gol.

STATISTICHE GENERALI

L'Inter è la squadra di Serie A ad aver mandato in rete più giocatori differenti in tutte le competizioni (18), quattro in più della formazione partenopea. Il gruppo di Conte è l’unico ad aver realizzato più di un gol di testa (due) dagli ottavi di finale di questa edizione della Coppa Italia - sono 14 le reti dei nerazzurri con questo fondamentale in tutte le competizioni, più di ogni formazione di Serie A (al pari del Torino).

Tra le quattro squadre in corsa nella Coppa Italia 2019/20, l’Inter è quella ad aver effettuato più passaggi nella trequarti avversaria (195), mentre il Napoli è l’ultima delle suddette quattro formazioni - 133 passaggi in quella zona di campo.

Napoli e Inter sono due delle tre squadre (assieme al Milan) che, dagli ottavi di finale di questa Coppa Italia, sono andate a segno dalla distanza.

Il 54.4% delle conclusioni dell'Inter (escl. respinte) hanno centrato lo specchio della porta, record nella Serie A 2019/20. 

La squadra di Gattuso è quella che, dagli ottavi di finale in avanti della Coppa Italia 2019/20, ha ottenuto più clean sheet (tre), nonostante sia la formazione ad aver subito più tiri in questo parziale nella competizione (42).

FOCUS GIOCATORI

Fabián Ruiz (1488), Milan Skriniar (1386), Giovanni Di Lorenzo (1353) e Marcelo Brozovic (1344) sono i primi quattro giocatori per passaggi riusciti nella Serie A 2019/20. Il Napoli è la squadra contro cui il centrocampista croato ha collezionato più minuti in carriera in Serie A (784) - un gol e un assist contro i partenopei in campionato, servendo il passaggio vincente lo scorso gennaio.

La gara di campionato contro il Napoli è stata una delle sei in cui hanno segnato sia Romelu Lukaku che Lautaro Martinez in questa stagione in tutte le competizioni, l’unica del 2020.

Il belga è il giocatore che ha realizzato più gol in trasferta nei Top-5 campionati europei 2019/20 (12); quattro delle sue cinque reti nel 2020 in Serie A sono arrivate in esterna, tra cui la doppietta al Napoli dello scorso gennaio. Per Lautaro Martinez sono due le reti in tre sfide contro il Napoli in Serie A, tra cui la sua prima da subentrato in maglia nerazzurra; l’attaccante argentino ha realizzato in trasferta solo uno dei suoi ultimi cinque gol in tutte le competizioni, arrivato tuttavia proprio al San Paolo, nella vittoria dell’Inter dello scorso gennaio (3-1).

Antonio Candreva è riuscito 10 volte a segnare e fornire assist nella stessa partita in Serie A, di cui solo tre in trasferta: l’occasione più recente in esterna è stata al San Paolo (Napoli-Lazio 2-4, maggio 2015).

Stefan de Vrij ha segnato due reti in cinque sfide di Serie A contro il Napoli.

Il prossimo sarà il 100° successo per Andrea Ranocchia con la maglia dell’Inter in tutte le competizioni.

Con un gol Dries Mertens diventerebbe il miglior marcatore in solitaria della storia del Napoli in tutte le competizioni, superando Marek Hamsik, attualmente primi a pari merito con 121 reti.

Da quando gioca al Napoli, José Callejón ha segnato quattro gol contro l’Inter in tutte le competizioni, dei quali solo uno in casa: soltanto contro Verona (cinque) e Lazio (sei) ne ha realizzati di più.

Arkadiusz Milik è andato a segno nell’ultima sfida in assoluto al San Paolo tra Napoli e Inter, nella sconfitta dei partenopei dello scorso gennaio in Serie A (3-1).

Matteo Politano ha disputato la prima parte di questa stagione con la maglia dell’Inter; nel complesso in nerazzurro ha collezionato 63 presenze e sei gol in tutte le competizioni - la prima delle sue due doppiette in Serie A è arrivata contro l’Inter, nel maggio 2016.

GLI ALLENATORI

Equilibrio nei due precedenti in tutte le competizioni tra Gennaro Gattuso e Antonio Conte, con una vittoria a testa, rispettivamente nella gara d’andata (1-0) e nella sfida di gennaio in Serie A (3-1).

SQUALIFICATI E DIFFIDATI

SQUALIFICATI: nessuno.

DIFFIDATI:

Napoli: Manolas, Ospina, Mario Rui, Fabian Ruiz.

Inter: Godin, Sensi, Skriniar. 


Versi Bahasa Indonesia  English Version  日本語版  Versión Española 

Load More