"Un gol per ripartire": Inter, Suning Sport e CSI con oltre 600 ragazzi

"UN GOL PER RIPARTIRE": INTER, SUNING SPORT E CSI CON OLTRE 600 RAGAZZI

Dal 22 al 26 luglio centinaia di Under 14 impegnati su vari impianti del territorio umbro marchigiano, colpito dal sisma, per far vincere solidarietà, voglia di gioco e normalità

CALDAROLA - Oggi primi gol e prima giornata della terza edizione di 'Un Gol per Ripartire', l'appuntamento estivo di Inter Camp, nei paesi colpiti dal sisma del 2016. Al Comunale di Caldarola, Andrea Caligara del Settore Giovanile dell'Inter e Roberto Radaelli di Inter Campus hanno allenato 150 ragazzi under 14 provenienti dalle società sportive dell'alto maceratese. Il tutto sotto la supervisione di Alberto Bassani, Community Relations di FC Internazionale Milano, presente sul campo in tenuta da gioco; del presidente del CSI Macerata, Carlo Belvederesi e del vicepresidente regionale del CSI Marche, Cristiano Nicosia. I giovani maceratesi hanno alternato l'allenamento alle attività di animazione del comitato CSI di Macerata.

"Dopo tre anni dalla partenza della campagna #UnGolPerRipartire, costantemente vissuti dal CSI accanto al territorio, proseguono le attività dedicate ai giovani, a dimostrazione del fatto che lo sport del CSI è in grado di costruire e ricostituire una comunità per le persone che la abitano" spiega il Presidente Nazionale del CSI, Vittorio Bosio. "Grazie ancora ad FC Internazionale Milano, Suning Sport e al comune di Tolentino, che hanno creduto in questo progetto. Come ha detto bene il Santo Padre nella sua recente visita a Camerino "sono qui per starvi vicino, perché nessuno si scordi di chi è in difficoltà". È stato questo spirito appunto che tre anni fa ha stimolato l'azione di squadra con la società nerazzurra milanese".

Sulla stessa lunghezza d'onda Alberto Bassani, Community Relations FC Internazionale Milano, che spiega: "Un Gol per ripartire è stato voluto come segno di presenza e di partecipazione concreta al territorio. L'idea è stata quella di farsi prossimi, partecipare, ad una realtà così segnata duramente dal sisma. Con i nostri allenatori, nelle scuole, come sui campi di calcio abbiamo inteso dire "stiamo con voi". Lo abbiamo realizzato insieme all'organizzazione e alla progettualità portata avanti dal CSI, una realtà che fa sport in modo concreto e dove il tema educativo viene messo al primo posto. Il percorso educativo così come in ogni nostro progetto sociale è il vero motore. Bello vivere una esperienza educativa insieme".

Il tour nerazzurro itinerante nel corso dell'intera la settimana prevede un format identico: tre ore al mattino (dalle 9 alle 12) per i primi calci in età dai 6 ai 10 anni, e tre ore al pomeriggio (dalle 15 alle 18) per i più esperti under 14. Dai Monti Sibilini, trasferimento domani lungo la Valnerina in Umbria, a Norcia. Mercoledì 24 luglio previsto il primo torneo di calcio a 5 "Un gol per ripartire". in programma nella struttura di Tolentino gestita dal CSI. Al Polivalente Gattari ci sarà Alessandro Bianchi di Inter Forever ad incoraggiare e a premiare il quintetto vincitore.

Giovedì 25 luglio doppio appuntamento in quel di Pollenza, allo stadio Casette Verdini. Traguardo finale fissato per il 26 luglio a Civitanova Marche, con gli ultimi 160 piccoli calciatori marchigiani attesi al campo sportivo Santa Maria Apparente.

È questo un altro straordinario 'Gol per Ripartire' che fa seguito a quelli già siglati assieme negli anni scorsi da Inter, Suning Sport e Centro Sportivo Italiano, frutto della campagna di solidarietà #UnGolperRipartire a sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto.

 


Tags: interventi
Load More